Ade 40 min. 2h min.

Mi piace cucinare e spesso cucino piatti della mia tradizione, ogni tanto porto in tavola qualche novità ma in famiglia sinceramente non amano molto i piatti molto particolari a parte me ovvio, questa volta riproponendo una piatto oserei dire semplice l’ho presentato non in un piatto di ceramica o pentola di terracotta ma in un coccio di pane, idea simpatica e buonissima hanno mangiato tutto ovviamente!

Ingredienti: 4 persone

  • 1 kg di seppie
  • 50 gr di piselli surgelati
  • olio EVO q.b.
  • 1 cipolla
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
  • sale q.b.
  • prezzemolo q.b.

Per il coccio di pane:

  • 300 gr di farina integrale
  • 1/2 cubetto di lievito di birra
  • acqua e sale q.b.
  • pepe q.b.

Procedimento:

  1. per prima cosa ci dedichiamo al coccio, in una ciotola sciogliere il lievito con un bicchiere di acqua tiepida, aggiungere 1/2 cucchiaino di miele e poi la farina cominciando ad impastare e mano mano aggiungere acqua lavorare bene il pane fino a che non risulta liscio e compatto, mettere a lievita in forno con lucina accesa per circa 2 ore
  2. nel frattempo pulire le seppie togliendo l’osso interno, il becco posto tra i tentacoli, la vescica con l’inchiostro e spellarli, tagliare poi a listarelle.
  3. in un tegame di terracotta mettere l’olio e la cipolla tritata finemente, appena inizia a soffriggere unire le seppie e il prezzemolo tritato, salare e are insaporire per qualche minuti, subito dopo sfumare con il vino bianco e poi i piselli
  4. unire poi il cucchiaio di pomodoro concentrato e un bicchiere di acqua portare a cottura a fuoco lento fino a che le seppie risulteranno tenere e se occorre aggiungere poca acqua e se occorre aggiustare di sale e pepe
  5. una volta raddoppiato di volume l’impasto, foderare uno stampo foderato con carta forno lasciandone una parte che servirà per realizzare il coperchio, cuocere in forno preriscaldato a 200° per 15/20 minuti
  6. una volta cotto togliere dallo stampo e servire la zuppetta di seppie e piselli al interno.